Gli infermieri lanciano l’allarme: organici inadeguati, ritmi pesanti, carenze strutturali e disservizi sono gli effetti delle politiche di risparmio.

I problemi dell’assistenza hanno causato il malcontento dei pazienti, che non hanno a disposizione servizi e assistenza di qualità, come richiedono. Lamentano lunghi tempi di attesa al pronto soccorso, difficoltà di accesso ai servizi e alle prestazioni infermieristiche.

Vallicella conferma: ” La gestione del sistema non mette davvero al centro i bisogni dei cittadini, ma quelli del sistema sempre più sottofinanziato e insofferenza nonostante la qualità per quanto riguarda i professionisti che ne rappresentano l’anima operativa.”